What’s New in Italy
Cicloturismo: nasce ‘Appenninobiketour’, la ciclovia più lunga d’Italia

Cicloturismo: nasce ‘Appenninobiketour’, la ciclovia più lunga d’Italia

Dalla Liguria alla Sicilia percorrendo la dorsale appenninica per promuovere il territorio attraversato

Da Altare in Liguria ad Alia in Sicilia: sono questi i punti di partenza e arrivo della più grande ciclovia d’Italia. Duemilaseicento chilometri lungo vie secondarie poco trafficate che permetteranno ai cicloturisti di conoscere le bellezze della dorsale appenninica che attraversa l’Italia da nord a sud. E’ questo il progetto lanciato al ministero dell’Ambiente da ‘ViviAppennino’, rete promossa dalla Confcommercio di Bologna per unire imprese, Comuni e realtà locali per la valorizzazione del territorio attraversato.

I tempi per la realizzazione ‘Appeninnobiketour’, questo il nome della ciclovia la cui realizzazione è stata pensata la scorsa estate quando ‘ViviAppennino’ ha realizzato un raid in bici dalla Liguria alla Sicilia, sono tre anni. Il primo cartello della ciclovia, ad Altare, sarà posizionato il 4 aprile quando partirà il secondo raid della durata di dieci giorni, che vedrà anche la partecipazione del  campione italiano Ultracyclist Omar Di Felice. A giugno (16 e 17) sarà indetta anche una Giornata nazionale di ‘Appenninobiketour’ per la promozione del progetto.

La realizzazione della ciclovia prevede la mappatura dei percorsi, l’installazione dei cartelli segnaletici, la realizzazione di guide e cartine ma anche il coinvolgimento di strutture alberghiere, l’organizzazione di punti di ristoro e di manutenzione delle bici, la realizzazione di iniziative culturali per la promozione del territorio. Attività per finanziare le quali ‘ViviAppennino’ conta sui contributi europei e governativi ma anche sulle multe stradali secondo quanto previsto dal Codice della strada (il 50% può essere utilizzato per la sicurezza stradale e per la mobilità ciclistica).

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *