What’s New in Italy
L’Harry Potter creato in Trentino

L’Harry Potter creato in Trentino

L'autore è Gianmaria Pozzato, il film si chiama 'Voldemort: the Origins of the Heir': su Youtube ha avuto 11 milioni di visualizzazioni in una settimana, con budget di 15 mila euro

È stato girato praticamente in casa, in Trentino, da un 25enne che ha ottenuto il budget grazie a una campagna di crowdfunding, che tanto va di moda al giorno d’oggi. Totale? Quindicimila euro. Il film, ‘Voldemort: the Origins of the Heir’, ossia ‘le origine dell’erede’. Praticamente Harry Potter prima che il maghetto ci fosse. Distribuito su YouTube, ha ottenuto 11 milioni di visualizzazione in una settimana: un vero e proprio successo, che niente ha a che vedere con WarnerBros, che ha prodotto la pellicola originale di Harry Potter.

Facciamo due righe di conti: la saga ufficiale è composta da otto film, ognuno venuto a costare 100 milioni di dollari e più. Gli incassi hanno superato gli otto miliardi di dollari in tutto il mondo, diventando la serie di film più vista nella storia. Il 25enne italiano non farà incassi, l’operazione è infatti no profit. Ma conta? Forse no, a fronte del fatto che per un anno il giovane ha scritto, diretto, montato e utilizzato anche gli effetti speciali. Lui è Gianmaria Pezzato: ha lavorato praticamente da solo, affiancato da Stefano Prestia, suo socio nella compagnia di produzione che si chiama ‘Tryangle’.

Che le recensioni della pellicola siano meravigliose dà parecchio credito a Pezzato visto che i fan di Harry Potter sono parecchio esigenti. Ma di ‘Voldemort’ se ne sta parlando pure fuori dai nostri confini, più precisamente il ‘Daily Mail’ e ‘The Independent’ si sono accorti del fenomeno. Qualche riserva solo sul doppiaggio e sulla struttura narrativa. Pezzato racconta in 50 minuti l’ascesa di Colui che non deve essere nominato, prima che si trasformi in Valdemort.

Gli attori? Quasi tutti studenti di teatro trentini. Il più famoso è Stefano Rossi, che appare nell’Ispettore Coliandro, che interpreta Tom Riddle, il vero nome di Voldermort. Poi ci sono Davide Ellana, Andrea Baglio, Aurora Moroni, Maddalena Orcali e Andrea Deanesi. Made in Trentino pure la location, più modellini realizzati in casa e ore di lavoro al computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *