What’s New in Italy
World Cheese Awards: la Nazionale del Parmigiano Reggiano fa il pieno di medaglie

World Cheese Awards: la Nazionale del Parmigiano Reggiano fa il pieno di medaglie

Sono 38 i metalli portati a casa, ma c'è anche il premio come Miglior Formaggio al Mondo a Latte Crudo. Un trionfo per l'eccellenza made in Italy

Parmigiano Reggiano superstar. Ben 38 sono le medaglie portate a casa al World Cheese Awards di Londra. Il prodotto d’eccellenza italiano è ormai una vera e propria Nazionale del formaggio. Come spiega Gabriele Arlotti, ideatore dell’iniziativa: “Diciassette anni fa siamo partiti, eravamo un gruppo molto piccolo di caseifici, oggi rappresentiamo circa il 2% della produzione di latte in Italia”. A Londra, invece, sono stati 40 i caseifici marchiati Parmigiano Reggiano che si sono presentati al più grande contest internazionale del formaggio.

La Latteria San Pietro di Valestra ha ricevuto un premio speciale come Miglior Formaggio al Mondo a Latte Crudo: “Questo riconoscimento dà valore a tutto il sistema italiano”. Più ancora delle 38 medaglie portate a casa. Nel Regno Unito, dunque, è stata grandissima Italia, con il suo prodotto probabilmente più conosciuto all’estero.

“Il Parmigiano Reggiano è il formaggio più conosciuto al mondo e sicuramente un elemento che tiene alto il nome del Made in Italy, che sta riprendendo le esportazioni e, soprattutto, dimostra la grande passione nel produrre di questi agricoltori”. E ancora: “Il Parmigiano Reggiano, al pari degli altri prodotti rurali, è anche un grandissimo veicolo di pace”. Riferimento chiaro alla storia, alla costituzione della Comunità Europea: “Si partì dal porre il problema delle pance piene degli europei per far cessare tanti secoli di guerra”.

A decretare la vittoria della Latteria San Pietro di Valestra è stata l’associazione internazionale ‘The Oldways Cheese Coalition’. Sedici erano i finalisti. Ma al contest londinese, in totale, hanno partecipato 3.001 formaggi provenienti da 25 Paesi. La Nazionale del Parmigiano Reggiano era il più importante raggruppamento presente: 40 produttori in rappresentanza di tutte le province del territorio di produzione: 18 caseifici reggiani, 11 parmensi, 7 modenesi, 3 mantovani e un bolognese.

Per quanto riguarda le 38 medaglie, 11 sono state d’oro, 16 d’argento, 8 di bronzo, 3 Super Gold (i migliori formaggi dei singoli tavoli in giuria).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *