What’s New in Italy
Energia pulita: Bio-on firma accordo con Hera

Energia pulita: Bio-on firma accordo con Hera

Il nuovo impianto sorgerà sui 30 mila metri quadrati dell'ex Granarolo. L'inaugurazione è prevista per la metà di questo 2018

Si chiama Bio-on, è una società dell’Aim Italia capofila nella produzione di tecnologia per la chimica eco-sostenibile. Insieme alla multiutility Gruppo Hera ha stretto un accordo per fornire energia pulita. Come farà? Realizzando un nuovo impianto, che avrà al suo interno un impianto di trigenerazione di nuovissima generazione.

Il nuovo impianto sorgerà sui 30 mila metri quadrati dell’ex Granarolo (Castel San Pietro. Bologna). L’inaugurazione è prevista per metà di quest’anno; produrrà bioplastiche PHAs con un investimento di 15 milioni di euro e una capacità produttiva di mille tonnellate l’anno, in grado di arrivare anche a 2 mila. Bio-On sperimenterà e svilupperà nuovi tipi di bioplastica PHAs, utilizzando quale materia prima gli scarti agricoli e quelli agro industriali.

Hera, come da accordo, metterò a disposizione per più anni energia elettrica prodotta e auto consumata, energia termica sotto forma di vapore ed energia frigorifera. Il tutto per un investimento pari a 2,4 milioni di euro.

Il progetto prevede la realizzazione di un vero e proprio polo tecnologico – energetico. L’impianto di trigenerazione avrà potenza pari a 1 MW elettrico, due caldaie a vapore, due gruppo frigo industriali ad alta efficienza, un nuovo impianto di trattamento dell’acqua. Porteranno a un risparmio di energia di oltre 800 TEP annuali, che equivalgono a togliere 810 auto a gasolio dalle strade delle città italiane.

Tag utilizzati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *