What’s New in Italy
Dentro Pitti Uomo 2018

Dentro Pitti Uomo 2018

Raffaele Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, ci porta dentro la kermesse di moda che dura fino al prossimo 12 gennaio

Ieri è stata inaugurata l’edizione 2018 di Pitti Uomo, vero punto di riferimento per la moda maschile in tutto il mondo. Quattro giorni – si chiude il 12 gennaio – alla Fortezza da Basso di Firenze dove, ogni anno, più di 30 mila visitatori affollano i locali, ammirano, scrutano come saranno le collezioni Autunno – Inverno 2018/2019, di cui Pitti Uomo è un’anteprima.

Raffaele Napoleone, che dal 1995 è amministratore delegato di Pitti Immagine, racconta le tre novità principali di quest’anno: “Sicuramente, la celebrazione del 200esimo anniversario di Brooks Brothers, brand americano ma di proprietà italiana, di Claudio Del Vecchio, che sfilerà al Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Undercover by Jun Takahashi e Takahiromiyashita The Soloist, designer giapponesi che presenteranno le loro collezioni con due sfilate consecutive. Sono due tra i più visionari del momento. La terza cosa particolare di Pitti Uomo 2018 è l’International Woolmark Prize, uno dei premi più prestigiosi sul pianeta a supporto dei nuovi talenti: torna a Firenze, alla Stazione Leopolda, per comunicare i vincitori della categoria menswear e womenswear”.

Tanti anche gli appuntamenti nel centro di Firenze perché Pitti Uomo colora tutta la città toscana. “Segnalo l’inaugurazione del Gucci Garden in piazza della Signoria. Sono disponibili prodotti in edizione unica, un ristorante a cura di Massimo Bottura, che ha tre stelle Michelin, e spazi di esposizione curati da Maria Luisa Frisa”.

Ma perché bisogna esserci a Pitti Uomo? “Chi lavora nella moda non può non esserci perché qui che si anticipano le tendenze del mercato, grazie a un lungo e continuativo lavoro di scouting che facciamo girando i vari continenti in lungo e in largo, qualcosa di eccezionale su cui noi investiamo ogni anno di più”.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *