What’s New in Italy
Scuola: nel 2018/2019 al via il ‘liceo breve’

Scuola: nel 2018/2019 al via il ‘liceo breve’

Sono 100 gli istituti coinvolti nella sperimentazione. Nessuno sconto formativo per gli studenti che scelgono tale opzione

Dal prossimo anno scolastico si potranno concludere le superiori in soli quattro anni con l’avvio della sperimentazione del ‘liceo breve’. Un anno in meno ma stesso percorso formativo.

Sono cento al momento le scuole che partiranno con una classe sperimentale. La maggioranza di loro si trova al Nord (44, contro le 23 del Centro e le 23 del Sud) ed è statale (73, 27 quelle paritarie). In 75 casi si tratta di indirizzi liceali e in 25 di indirizzi tecnici. La città con il maggior numero di classi sperimentali al via è invece Roma, con sei scuole (equamente divise tra statali e paritarie).

Il numero delle realtà sperimentali potrebbe però aumentare. Il ministero della Pubblica istruzione chiederà infatti al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione il parere su un decreto di ampliamento del numero delle sperimentazioni, avendo riscontrato altre 92 richieste che rispondono ai requisiti richiesti nel bando emanato ad ottobre. Una risposta che arriverà nel mese di gennaio, in tempo per le iscrizioni al prossimo anno scolastico.

La sperimentazione del ‘liceo breve’ riprende la riforma Berlinguer del 2000, mai attuata, e le prime sperimentazioni avviate dalla ministra Carrozza. Oggi sono 12 le scuole che offrono un corso di studi in quattro anni. Con la sperimentazione al via nell’anno scolastico 2018/2019 si avranno criteri comuni di selezione che permetteranno alla fine del ciclo di studio una valutazione a livello nazionale e quindi scelte future consapevoli basate su informazioni approfondite.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *