What’s New in Italy
Basket Nba: Belinelli, il migliore dalla lunetta

Basket Nba: Belinelli, il migliore dalla lunetta

L'italiano, con il 95,7 per cento di percentuale di realizzazione, domina la classifica nei tiri dai 4 metri e 57 centimetri. Ai tiri liberi è una sentenza

Marco Belinelli è una star dell’Nba americano. Il cestista italiano è infatti il giocatore più preciso nei tiri liberi di tutto il campionato di basket statunitense. Dalla lunetta tira con il 95,7 per cento di realizzazione. Siamo vicini alla perfezione. I tiri liberi sono importanti perché, grazie a un punto, si può decidere una partita. Bisogna avere freddezza, ma anche tecnica.

Certo, è più esaltante vedere il canestro gonfiarsi per tre punti oppure applaudire una schiacciata spettacolare, ma dai 4 metri e 57 di distanza bisogna essere costanti, non avere i battiti del cuore accelerati e la mano ferma. Belinelli ha tutto questo. E un italiano che fa così bene, tanto da essere il numero uno, nel campionato dei giganti Usa non è cosa che capiti tutti i giorni. Neanche i tanto decantati Steph Curry e Kyrie Irving arrivano a tanto. Semmai, un altro italiano – Danilo Gallinari – lo tallona da vicino.

Insomma, Belinelli e Gallinari stravolgono l’idea che l’italiano sia emotivo, come invece paiono dimostrare le sconfitte che l’Italia del calcio spesso ha dovuto digerire ai calci di rigore, altro fondamentale in cui ci vuole estrema freddezza. A 15 piedi dal tabellone, il Beli è una sentenza. L’Nba lo sa. Gli avversari anche. Quando gli arbitri fischiano un fallo e sulla lunetta ci va l’italiano, è quasi sicuro che arriveranno punti. Quasi, al 95,7 per cento, in percentuale. Solo perché la perfezione non esiste quasi mai. Soprattutto quando non stiamo parlando di una partita soltanto, ma di un intero campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *