What’s New in Italy
Audiopro e l’importanza delle misure in vivo

Audiopro e l’importanza delle misure in vivo

La scelta di un apparecchio acustico parte da un rigido protocollo, in cui la tecnologia fa la differenza: «ogni tecnico audioprotesico dovrebbe disporre di un orecchio elettronico, ma non è sempre così», spiega Massimiliano Arcidiaco, titolare di Audiopro

Parlare di udito significa fornire soluzioni su misura a difetti personali e quindi, per loro stessa natura, sempre differenti. Ma la capacità di modulare le soluzioni implica due cose: una grande esperienza e la disponibilità di strumenti tecnologici in grado di lavorare su parametri oggettivi. «La casa produttrice degli apparecchi acustici li fornisce tarati su determinate frequenze, ma non è detto che queste si adattino perfettamente al singolo individuo in maniera ottimale», spiega Massimiliano Arcidiaco, tecnico audioprotesico di Audiopro.

Ed è qui che intervengono le procedure oggettive di verifica del fitting protesico, quali le misure in-vivo (Real Ear Measurements-REM, o Probe Microphone Measurementes-PMM), che azzerano il margine d’errore e permettono di calibrare al meglio l’apparecchio che la persona indosserà probabilmente per il resto della vita. «Agire su criteri oggettivi attraverso un primo esame è fondamentale – continua Arcidiaco – anche perché da qui si parte per regolare l’apparecchio e sentire di più non significa sentire meglio».

Eppure la grande maggioranza dei tecnici audioprotesici italiani preferisce alle misure in vivo la regolazione automatizzata del software o l’utilizzo di parametri di verifica soggettivi, spesso semplicemente interagendo vocalmente con il paziente. «Non sono abituato a guardare in casa d’altri e non giudico il lavoro dei colleghi – precisa Arcidiaco – certo è che noi ci avvaliamo di un rigido protocollo, in cui l’orecchio elettronico costituisce il primo step di un percorso da fare insieme con il paziente».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *