What’s New in Italy
Fiera di Tirana: le imprese italiane presenti in massa

Fiera di Tirana: le imprese italiane presenti in massa

Il 30 per cento degli stand parlava tricolore alla kermesse internazionale in Albania. Presente soprattutto l'agroalimentare del nostro Paese

Fiera Internazionale di Tirana: oltre il 30 per cento dello spazio è stato occupato da aziende italiane. Se l’Albania ha scoperto il boom economico, gli imprenditori del Bel Paese hanno fiutato l’affare. E hanno partecipato in massa alla 24esima edizione, che in tre giorni ha visto transitare circa 35 mila visitatori, ‘persi’ tra i 400 espositori provenienti da più di 20 Paesi in tutto il mondo.

La Fiera di Tirana si è affermata negli anni come porta d’accesso non solo al mercato albanese, ma pure a quello di Kosovo, Macedonia, Montenegro. La penetrazione arriva nei Balcani, ma pure nell’Europa Sud orientale. E così, le aziende italiane hanno ripreso a frequentare in massa questo appuntamento, in particolare quelle dell’agroalimentare. Ma non mancano tessile – moda, arredamento, costruzioni, energia e materiali elettrici.

Altro punto a favore del made in Italy è che è facile capirsi perché in Albania quasi tutti parlano o capiscono l’italiano grazie alle tante reti tv del nostro Paese presenti. La compagnia di volo low cost Ernest Airlines, costituita in Italia con capitali svedesi, ha fornito poi un ulteriore modo di arrivare a Tirana dall’Italia, grazie ad Airbus che collegano la capitale dell’Albania con Milano Malpensa, Bergamo, Bologna, Pisa, Venezia e Verona.

Insomma, oggi l’Albania va terribilmente di moda. La vicinanza con l’Italia favorisce i traffici. E gli italiani, non solo gli imprenditori, stanno scoprendo anche quanto è bella questa nazione, che ogni giorno che passa si scrollo di dosso qualche scoria del passato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *