What’s New in Italy
Fiera dei gioielli a Dubai: l’Italia spolvera la sua argenteria

Fiera dei gioielli a Dubai: l’Italia spolvera la sua argenteria

Padiglione dedicato per i nostri prodotti nella prima edizione del VOD Dubai International Jewellery: oltre 20 mila i visitatori della Fiera

Il successo del Made in Italy arriva questa volta da Dubai, dove si è tenuta la prima edizione del VOD Dubai International Jewellery dal 15 al 18 novembre scorsi. Oltre 20 mila visitatori, la metà proveniente da 84 Paesi fuori dagli Emirati Arabi e, principalmente, da Medio Oriente, India, Asia Meridionale e Paesi di lingua russa.

La manifestazione è dedicata all’oreficeria, alla gioielleria e alle pietre preziose ed è stata organizzata da DV Global Link, joint venture tra IEG (Italian Exhibition Group) e DWTC (Dubai World Trade Centre). La kermesse ha confermato la posizione strategica a livello commerciale degli Emirati nel mercato globale, in grado di attrarre più di 500 brand internazionali e locali.

L’Italia ha goduto del supporto del Mise che, tramite l’ICE, a Dubai ha avuto un padiglione dedicato. Sono state presentate nuove linee di prodotti, collezioni esclusive, innovazioni tecnologiche per la produzione dell’oro. La fiera ha proposto anche tanti eventi: sfilate dedicate alla gioielleria, talk show, seminari e presentazioni aziendali.

La manifestazione è stata preceduta da un roadshow promozionale nei Paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo e del Grande Medio Oriente, dell’Africa e del Vicino Oriente: ha toccato 25 città.

Corrado Facco, direttore generale di IEG e vicepresidente di DV Global Link, dice: “Il pubblico di operatori e consumatori ha risposto in modo straordinariamente favorevole ai tre elementi chiave del concept di lancio della nuova manifestazione: la segmentazione dell’offerta in quattro community, il posizionamento strategico nel calendario internazionale delle fiere di settore e l’esclusivo programma di eventi organizzati”.

Già si pensa all’edizione del prossimo anno: “Vogliamo coinvolgere un numero ancora maggiore di espositori, acquirenti e visitatori”.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *