Calcio: Italia fuori dai Mondiali 2018, disastro finanziario – sociale

Calcio: Italia fuori dai Mondiali 2018, disastro finanziario – sociale

La Federazione perde un minimo di 20 milioni di euro, lo Stato il gettito da scommesse. Gli italiani, dopo il pane, perdono anche il divertimento

Disfatta calcistica. Disastro finanziario. La non qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 da parte dell’Italia del calcio avrà risvolti anche economici e fiscali, oltre che sociali. Figc ed Erario dovranno fare a meno di diversi milioni di euro senza sponsorizzazioni, merchandising, diritti televisivi, gettito fiscale sulle scommesse e premi Fifa.

Partiamo dalla Federazione che, senza gli Azzurri alla fase finale della Coppa del mondo, perde dieci milioni di euro di mancati introiti solo per gli sponsor (corrispettivi + royalties legate al merchandising e bonus vari); bisogna aggiungere i premi Fifa, che vanno dai 9,5 milioni di dollari per le squadre che partecipano e vengono eliminate alla fase a gironi ai 38 milioni di dollari riservati a chi alzerà il trofeo a Mosca.

Passiamo alle televisioni. Ripercussioni importanti sui ricavi pubblicitari e sulle entrate della Figc per i diritti tv, variabili a seconda delle partite giocate nel torneo. E’ chiaro che un Mondiale con dentro l’Italia e senza l’Italia vale più o meno per le tv italiane. Poi ci sono le scommesse e il gettito per l’Erario: la mancata qualificazione pesa sulle casse dello Stato per circa un milione di euro in relazione alle mancate giocate sugli Azzurri.

Socialmente, potremmo dirla come gli antichi romani: panem et circenses. Agli italiani il pane manca da un bel po’ di tempo, ora togliamo pure il divertimento. Cosa rimane?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Tag utilizzati:

Articoli correlati

2 commenti

  1. Yvan Sarbach 14 novembre 2017 a 10:41

    E un grande honore di essere un support del ‘Italia. Anche in questo difficile momento non dobbiamo dimenticare tutto quello che gli Azzuri ci hanno portato e vinto finora. Saluto tutto la squadra e perticolarmente gli eroi del 2006. Gigi Buffon, Andrea Barzagli, Daniele De Rossi.

    Una menzione speziale anche a Chiellini e Bonucci, anche loro eroici calciatori che si battono sempre con grandissima volonta e talento.

    Non vorrai dimenticare il resto della squadra piu giovane che avra missione di rimbalzare. Questi ultimi devono prendere ancora di piu esempio sui i loro predecessori che hanno regolarmente portato alto la bandiera del Italia .. nell Azzuro ..

    Mai dimenticare che l’Italia e quadri-vincitore della Coppa del Mondo (1934, 1938, 1982, 2006).quello dimostra sulla distanza il talento e il vero « spirito italiano ».

    Tra l’altro anche se e un difficile momento, altre grande squadre come tra l’altro l’Ingliterra o la Francia sono stati scartati di precedente coppe del mondo ; anche se e vero che loro hanno vinto solo una volta la Coppa nel 1976 e 1994…

    Forza e Corragio per il futuro di una grande Squadra Azzura !

    Yvan S.

  2. Yvan Sarbach 14 novembre 2017 a 10:47

    di Yvan S.

    PS : sono svizzero di madre italiana e fiero di avere il privilegio di avere questo legame con l’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *