What’s New in Italy
Ferrari battuta: Marchionne, la macchina era buona

Ferrari battuta: Marchionne, la macchina era buona

Il numero uno della Rossa di Maranello alla conference call con gli analisi: "Ci sono rimpianti, ma sono sicuro che nel 2018 faremo molto meglio"

La Ferrari sbanda ancora in Formula Uno. E deve masticare amaro perché la Mercedes, grazie a Lewis Hamilton, è ancora campione. Quest’anno il rammarico è anche maggiore degli anni passati perché la sensazione è che la Rossa forse se non altro alla pari della monoposto tedesca.

Lo conferma Sergio Marchionne, presidente della Ferrari: “Nel 2017 abbiamo fatto bene se si considera il punto di partenza. Abbiamo il rimpianto di non essere riusciti a fare meglio, la macchina era buona. Ma nel 2018 faremo meglio”.

Nella conference call con gli analisti, Marchionne parla anche dei rapporti con Liberty. Il presidente e Ad della Casa di Maranello spiega che la Ferrari è intenzionata a ridurre i costi, ma senza snaturare l’essenza di questo sport. L’idea è di restare nel circus, ma non a tutti i costi. Sul tempo dedicato alla Rossa, Marchionne è piuttosto chiaro: “Dedico troppo tempo alla Ferrari? No, assolutamente. Partecipo solo alle riunioni strategiche”.

Resta un’altra stagione senza successi, né nel campionato piloti né in quello costruttori. E pensare che l’annata si era aperta in modo brillante e che, almeno fino all’estate scorsa, la Ferrari aveva fatto sperare nel titolo con il tedesco Sebastian Vettel aggiunge solo rimpianti a rimpianti.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *