What’s New in Italy
Nfc non contraffatto: Autentico srl sbarca su Eppela per il crowdfunding

Nfc non contraffatto: Autentico srl sbarca su Eppela per il crowdfunding

La startup sarda punta sul made in Italy e sull'etichettatura obbligatoria per evitare la contraffazione. Ecco il progetto con Poste Italiane

Si chiama ‘Autentico srl’ la startup sarda che ha deciso di presentarsi su Eppela per cercare nuovi fondi con il crowdfunding reward-based. L’idea è di portare l’etichettatura NFC contro la contraffazione e già ci sono stati riconoscimenti, con la vittoria della Startup Battle, organizzata da Clhub a Cagliari. Questo è stato il trampolino di lanci per Autentico, che poi ha preso letteralmente il volo.

Ha vinto il premio Green Pride dell’Innovazione 2017 al Senato della Repubblica, ha partecipato al Salone internazionale Vinitaly, ha partecipato alla missione imprenditoriale Sardinia Goes Global, ha vinto il contest ‘Eureka: l’idea diventa impresa’ di Panorama d’Italia, iniziativa ideata dal settimanale Panorama.

Ora l’azienda ha deciso di autofinanziarsi con il crowdfunding che tanto va di moda oggi. La campagna su Eppela è organizzata in collaborazione con Poste Italiane. L’obiettivo è arrivare a 10 mila euro presentando la soluzione autentico NFC. Il programma prende il nome di PostePayCrowd, durerà 40 giorni e ha lo scopo di supportare le imprese vincenti del territorio attraverso co-finanziamenti.

Se autentico dovesse raggiungere il 50 per cento del budget richiesto, Poste Italiane co-finanzierebbe il progetto per il restante 50 per cento, fino a un massimo di 5 mila euro. L’azienda ha deciso per questa iniziativa per poter migliorare il suo servizio, aggiungendo nuove funzioni all’app, facendo provare la tecnologia a 10 nuovi clienti e partecipando a fiere tecnologiche e del Made in Italy.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *