What’s New in Italy
Festa di Halloween: zucche italiane record, + 16% export

Festa di Halloween: zucche italiane record, + 16% export

Coldiretti fa sapere che cresce anche la produzione per la tavola, a scopo ornamentale o a scopo di competizione: 40 milioni di chili all'anno

Ma quanto piacciono le zucche italiane! Storico record, proprio in concomitanza con Halloween: +16%. Lo segnala Coldiretti, che ha reso noti i dati in occasione del ‘Zucca Day’, che si festeggia in tutta Italia nei mercati di ‘Campagna Amica’, con lezioni di intaglio delle zucche per prepararsi al meglio alla festa più paurosa dell’anno, mostra di sculture horror e consigli da parte dell’agrichef per gustarle al meglio in padella.

Scrive Coldiretti: “Dalla padella all’intaglio, si registra una corsa all’acquisto dell’ortaggio più grande del mondo anche in Italia, dove la produzione nazionale è in forte crescita, a circa 40 milioni di chili l’anno. Si tratta per la quasi totalità di prodotti destinati al consumo alimentare, anche se cresce la coltivazione di varietà di zucche a scopi ornamentali o da competizione, con esemplari che possono arrivare anche a 400 chili di peso”.

Molti imprenditori italiani sono poi impegnati nella conservazione di zucche tradizionali, come quella marina di Chioggia del Veneto, la zucca violina di Ferrara, la zucca di Castellazzo Bormida, in Piemonte, e la zucca lardaia di Siena, che si possono trovare anche nei mercati degli atricoltori di Campagna Amica.

A tavola la zucca si prende il suo spazio: Se i tortelli sono il piatto più famoso, la zucca è uno dei prodotti più versatili della cucina italiana e, conclude Coldiretti, può essere usata per le preparazione salate come per quelle dolci, ma anche abbinata a pasta, carne, formaggi e torte. Senza dimenticare che c’è chi la usa per fare la birra.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *