What’s New in Italy
Champions League: vince la Juve, pari della Roma e ko per il Napoli

Champions League: vince la Juve, pari della Roma e ko per il Napoli

Due giorni agrodolce per le squadre italiane: ko onorevole per i partenopei, bel pari giallorosso con il Chelsea, successo interno per i bianconeri

Si è chiusa la due giorni di Champions League per le tre squadre italiane impegnate nella massima competizione europea per club. Una sola vittoria, un buon pareggio in Inghilterra e una sconfitta onorevole, sempre in terra d’Albione.

Il martedì era stato amaro per il Napoli, sconfitto 2-1 dal Manchester City di Pep Guardiola, partito fortissimo e già 2-0 dopo 20′. Poi il risveglio dei partenopei, un rigore sbagliato da Mertens nel primo tempo e uno trasformato nella ripresa da Diawara. Per la squadra di Maurizio Sarri si tratta purtroppo della seconda sconfitta in tre partite nel girone, ma il tempo per recuperare c’è ancora. E contro il City, la squadra azzurra è cresciuta fino a tenere testa alla capolista di Premier League.

Mercoledì sera, partenza in salite sia per la Juventus sia per la Roma. I bianconeri di Massimiliano Allegri sono partiti malissimo, andando sotto in casa con lo Sporting Lisbona per una sfortunata autorete di Alex Sandro. Una bella punizione del rientrante Pjanic e il colpo di testa di Mandzukic a cinque minuti dalla fine hanno ribaltato la situazione. Al ritorno, a Lisbona, Dybala e compagni potranno giocare anche per il pareggio. La prestazione non è stata convincente, a maggior ragione si può gioire per i 3 punti.

A Stamford Bridge, terra del Chelsea e di Antonio Conte, la Roma ha iniziato come il Napoli: sotto 2-0. Un gol fortunoso di Kolarov ha riaperto la contesa. Poi si è scatenato Edin Dzeko, con una doppietta, pareggiata da Hazard a un quarto d’ora dalla fine: spettacolare il 3-3. I giallorossi di Eusebio Di Francesco, come la Juve, dovranno e potranno giocare per il pari in casa dell’Atletico Madrid per avvicinare la qualificazione agli ottavi di finale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *