What’s New in Italy
Export italiano: ad agosto +8,4%, altra accelerata

Export italiano: ad agosto +8,4%, altra accelerata

E' soprattutto il mercato dell'energia a far salire le esportazioni. Merci italiane in doppia cifra in Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Austria e Paesi Bassi

L’export italiano accelera ancora. Ad agosto, infatti, ha fatto segnare una crescita media annua dell’8,4%, oltre 4 punti percentuali in più rispetto a luglio. Lo dicono i dati di Eurostat. Il balzo in avanti è stato reso possibile sia dai mercati extra-Ue (+8,1%) sia da quelli del Vecchio Continente (+8,7%).

Da gennaio, siamo a +7,6%, che significa 21 miliardi in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Tutto bene dunque sul fronte dei Brics (i mercati emergenti), come comunicato dall’Istat qualche giorno fa, ma anche per quanto riguarda i guadagni corali in Europa, con progressi che vanno addirittura in doppia cifra in Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Austria e Paesi Bassi. In Francia e Spagna siamo poco sotto i 10 punti di crescita. La Germania è il mercato meno brillante, ma comunque l’acquisto di merci italiane sale del 3,8%.

E’ l’energia il business migliore, con i guadagni maggiori. Ma beni di consumo durevole e intermedi non sono da meno. C’è l’inversione di rotta per il mercato dell’auto, con le vendite all’estero che si sono contratte del 13,8% dopo un periodo positivo. Ma nel bilancio degli otto mesi siamo comunque a +16%. E’ un segno ‘-‘ che fortunatamente resta isolato. Tutti a doppia cifra farmaceutica, chimica, elettronica, macchinari e prodotti in metallo.

Sono in crescita anche le importazioni, +8,2%, grazie a energia e beni intermedi, strumentali e prodotti di consumo durevole. L’avanzo commerciale del mese è di 2,77 miliardi di euro, dall’inizio dell’anno è a 28,4 miliardi, oltre cinque punti in meno rispetto allo stesso periodo del 2016 per effetto dei maggiori costi legati all’energia.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *