Compagnie aeree: Lufthansa vuole Alitalia

Compagnie aeree: Lufthansa vuole Alitalia

Il ceo e ad Spohr però rivela: "Alitalia per come esiste oggi non è in discussione. Se si potesse creare una nuova Alitalia, saremmo i primi interessati"

Lufthansa è interessata ad Alitalia. La conferma è arrivata oggi per bocca di Carsten Spohr, ceo della principale compagnia aerea tedesca. L’interesse, però, non è per Alitalia nella sua attuale forma: “Alitalia per come esiste oggi non è in discussione. Ma se ci fosse l’opportunità di creare una nuova Alitalia, allora Lufthansa sarebbe la prima compagnia europea interessata”.

Il prossimo 16 ottobre scadono le offerte per Alitalia. Lufthansa proprio oggi ha chiuso l’accordo per rilevare Air Berlin, o meglio una parte della compagnia low cost, fallita a metà agosto e che è ora in amministrazione straordinaria. In tutto, la compagnia aerea tedesca rileva 81 aerei della flotta Air Berlin (140 quelli che erano in vendita) e 3 mila degli 8.500 dipendenti, meno dell’80 per cento che la stessa low cost aveva garantito ai suoi dipendenti il mese scorso.

Tornando alla partita Alitalia, lunedì scade il termine per le offerte vincolanti e in corsa ci sono alcuni fondi di investimento, oltre ad alcune compagnie aeree, tra le quali spiccano Easyjet (che era in corsa pure per Air Berlin), Etihad e, appunto, Lufthansa. Due le opzioni di acquisizione, ma a quanto pare nessuno degli offerenti è interessato ad acquisire l’intera compagnia. Resta quindi sul tavolo l’acquisto di una delle due parti in cui verrà divisa Alitalia: il settore volo e l’handling. Fino al 5 novembre ci sarà poi tempo per valutare le offerte pervenute ed eventualmente migliorarle. Poi saranno i tre commissari straordinari della compagnia ad avere l’ultima parola sulla definitiva aggiudicazione.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *