What’s New in Italy
Festival della sociologia: due giorni ricchi di eventi

Festival della sociologia: due giorni ricchi di eventi

Il 13 e 14 ottobre a Narni la manifestazione che vede tra gli ospiti Edgar Morin e Michel Maffesoli

Due giorni dedicati alla figura di Zygmunt Bauman al Festival della Sociologia in programma a Narni (Terni) venerdì 13 e sabato 14 ottobre. Il tema scelto per la seconda edizione della manifestazione è infatti ‘Bauman e dell’incertezza’.

L’appuntamento narnese vuole essere un’occasione di incontro per accademici, professionisti, studiosi e studenti ma soprattutto vuole un’apertura verso il grande pubblico nel corso della quale affrontare questioni rilevanti della società contemporanea e lanciare nuovi spunti utili alla costruzione della società del futuro a livello economico, politico, culturale e sociale).

Tra gli ospiti previsti al Festival della Sociologia ci sono figure di spicco della sociologia come i sociologi francesi Edgar Morin e Michel Maffesoli (studioso dell’evoluzione delle società occidentali e dell’avvento della post-modernità), Alessandro Cavalli (tra i fondatori del Gruppo Il Mulino), Mario Morcellini (commissario dell’Agcom-Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e presidente della Conferenza nazionale delle facoltà e dei corsi di laurea in Scienze della comunicazione), Dario Antiseri (l’epistemologo che ha fatto conoscere in Italia Karl Popper), Maria Caterina Federici (studiosa di processi sociali e di sicurezza), Franco Garelli (studioso di processi culturali e fenomeni religiosi).

Una due giorni che si snoderà fra lectio magistralis (‘Siamo ancora nella modernità liquida?’ di Mauro Magatti, ‘En quoi et comment la sociologie peut nous aider à penser la postmodernité?’ di Michel Maffesoli, ‘Per una sociologia del possibile’ di Paolo Jedlowski, ‘Etica e società nel pensiero di Zygmunt Bauman’ di Carmen Leccardi, ‘Europa: sociologia e società’ di Alessandro Cavalli, ‘Bauman, il consumo come compito’ di Vanni Codeluppi), conversazioni sociologiche (‘La scienza della libertà. A che cosa serve la sociologia?’), workshop, cena con gli autori e aperitivi sociologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *