What’s New in Italy
Nobel per la Pace: vince l’Ican

Nobel per la Pace: vince l’Ican

Riconoscimento per il lavoro contro le armi nucleari svolto dall’organizzazione no profit

 

Il premio Nobel per la Pace 2017 è andato all’International Campaign to Abolish Nuclear Weapons (Ican), organizzazione no profit fondata nel 2007 che raccoglie 406 organizzazioni partner in 101 Paesi.

Il comitato norvegese del Nobel ha voluto riconoscere con tale premio l’opera svolta dall’organizzazione internazionale “per attirare l’attenzione sulle catastrofiche conseguenze umanitarie di ogni uso di armi nucleari”, un lavoro che nell’ultimo anno ha dato “nuovo vigore agli sforzi per raggiungere un mondo senza armi nucleari”. Il comitato, sottolinea, “è conscio del fatto che il divieto non eliminerà ogni arma nucleare, ma gli stati che hanno armi nucleari sanno che i loro alleati sostengono l’abolizione” e il premio “è una richiesta verso questi stati ad iniziare una serie di trattative in modo da ottenere un’eliminazione graduale e moderata delle armi nucleari nel mondo. Cinque di questi stati che hanno armi nucleari, Stati Uniti, Regno Unito, Russia, Francia e Cina si sono già impegnati in questo obiettivo”.

Non è la prima volta che il Nobel per la Pace viene dato a organizzazioni contro l’uso delle armi. Nel 2013 era stato assegnato all’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac) ed era stato motivato con “l’impegno a favore dell’eliminazione delle armi e degli arsenali chimici nei vari scenari di guerra in tutto il mondo”.

Il primo premio Nobel per la Pace fu assegnato per la prima volta nel 1901 e a vincerlo fu il francese Frederic Passt (fondatore e presidente della Società d’arbitraggio tra le nazioni). Il numero più alto di candidati si è avuto nel 2016 quando sono stati 376; quest’anno sono stati 318 (215 persone singole e 103 organizzazioni). Il Nobel per la Pace, a differenza di tutti gli altri premi, viene assegnato a Oslo (Norvegia) e non a Stoccolma (Svezia).

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *