What’s New in Italy
Orario scolastico: mai prima delle 8.30

Orario scolastico: mai prima delle 8.30

Ricerca americana: i ragazzi che cominciano le lezioni in anticipo sviluppano maggiore ansia e depressione. No alla caffeina dopo le 6 di pomeriggio

Iniziare le lezioni di scuola prima delle 8.30 del mattino rischia di provocare nei ragazzini ansia e depressione. Il motivo? La qualità del sonno compromessa. Lo ha sentenziato una ricerca dell’University of Rochester Medical Center degli Stati Uniti, che ha analizzato i comportamenti di 197 studenti tra i 14 e i 17 anni.

Ai ragazzi è stato chiesto prima di tutto di compilare un questionario sulle abitudini del sonno. Poi sono stati suddivisi in due gruppi: da una parte quelli che iniziavano la scuola prima che scoccassero le fatidiche 8.30, dall’altra quelli che invece cominciavano le lezioni più tardi. Chi entrava in aula aveva livelli più alti di depressione, ansia e stress.

Lo studio ha posto in evidenza un altro fattore: oltre alla sveglia puntata troppo presto, a influire negativamente sulla qualità del sonno è pure l’assunzione di bevande con caffeina dopo le sei di pomeriggio e l’utilizzo di smartphone e tablet prima di andare a letto.

Soprattutto quando si è più piccoli, si necessita di 8 – 10 ore di sonno. Colui che ha guidato la ricerca, Jack Peitz, ha dichiarato: “L’inizio delle lezioni anticipato mette pressione ai ragazzi e li fa dormire di meno e meno bene. Questo, alla luna, influisce sulla salute mentale dei ragazzi stessi”. Gli esperti consigliano dunque agli adolescenti di mantenere un ritmo costante di sonno/veglia. Andare a dormire più o meno alla stessa ora, svegliarsi sempre alla stessa ora.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *