What’s New in Italy
Occulto: un business da 8 miliardi

Occulto: un business da 8 miliardi

Sono 13 milioni gli italiani che si rivolgono a maghi, cartomanti, astrologi e veggenti

C’è un settore che trae giovamento dalla crisi economica: è quello dell’occulto. Dal 2001 ad oggi coloro che si rivolgono a maghi e affini in Italia sono aumentati di 3 milioni.

“In particolare la grande incertezza che regna sul futuro, le difficoltà nel trovare lavoro, i problemi economici e la speranza di risolvere la propria situazione negativa, hanno spinto un numero crescente di italiani a cercare risposte nella cartomanzia, negli oroscopi a pagamento, nella magia, finendo a volte nelle mani di personaggi senza scrupoli che approfittano delle difficoltà e delle fragilità delle persone per ottenere, oltre al denaro, anche prestazioni sessuali” denuncia il Codacons.

Oggi a rivolgersi agli operatori dell’occulto sono 13 milioni di italiani (10 milioni a inizio millennio) per un business di 8 miliardi di euro; una cifra indicativa, visto che il 95% delle prestazioni vengono realizzate in nero. Con il crescere della domanda in questi anni vi è stato anche un aumento di maghi, cartomanti, astrologi e veggenti: nel periodo della crisi sono cresciuti del 500% arrivando ad essere oltre 155mila. Operatori dell’occulto che ogni giorno eseguono circa 30mila consulti, il cui costo va dai 50 ai 1.000 euro.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *