What’s New in Italy
Nobel per la Letteratura: il premio va a Kazuo Ishiguro

Nobel per la Letteratura: il premio va a Kazuo Ishiguro

Tra i suoi libri più famosi ‘Un artista del mondo fluttuante’ e ‘Quel che resta del giorno’

Il vincitore del premio Nobel per la letteratura è Kazuo Ishiguro. La motivazione dell’assegnazione del premio recita: “Nei suoi romanzi di grande forza emotiva ha scoperto l’abisso sottostante il nostro illusorio senso di connessione con il mondo”.

“E’ un grande onore, soprattutto perché significa che sto seguendo le orme dei più grandi autori che mi hanno preceduto, quindi per me è un riconoscimento straordinario” ha dichiarato l’autore naturalizzato britannico alla Bbc, confessando anche che non essendo stato contattato dal comitato del Nobel appena saputa la notizia non sapeva se questa fosse una bufala.

Nato a Nagasaki (Giappone) nel 1954, Kazuo Ishiguro si è trasferito in Gran Bretagna all’età di sei anni ed oggi è uno dei più grandi autori di lingua inglese.

Nel corso della sua carriera di scrittore ha vinto numerosi premi: nel 1986 il premio Withbread per ‘Un artista del mondo fluttuante’; nel 1989 il premio Booker per ‘Quel che resta del giorno’; nel 2005 vince il premio Alex con ‘Non lasciarmi’ (Never Let Me Go). Quest’ultimo lavoro è stato anche inserito dal settimanale ‘Time’ tra i 100 migliori libri dell’ultimo secolo.

I suoi libri sono stati di ispirazione anche per il cinema: da ‘Quel che resta del giorno’ è stato anche tratto l’omonimo film di James Ivory che nel 1994 ha ottenuto otto nomination all’Oscar, da ‘Non lasciarmi’ un film con la regia di Mark Romanek (2010).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *