What’s New in Italy
Caffè: un amore che non conosce confini

Caffè: un amore che non conosce confini

Anche nella Iss si festeggia e l’‘International Coffee Day’

Una giornata sola per la bevanda più popolare nel mondo (prima di lei solo l’acqua) non basta. E così nonostante l’‘International Coffee Day’ sia il primo ottobre, i festeggiamenti in onore di sua maestà il caffè sono iniziati già oggi nei 77 Paesi dell’Ico (International Coffee Organizzation).

A non saper rinunciare a una tazzina di caffè sono i popoli del Nord Europa. Sono proprio loro i maggiori consumatori al mondo. In testa alla classifica ci sono i finlandesi che arrivano a consumare 12 kg l’anno procapite (dati Ico, che rappresenta il 97% della produzione mondiale del caffè e l’80% del consumo). Alle loro spalle i norvegesi (9,9 kg), gli islandesi (9 kg) e i danesi (8,7). Italia fuori dal top ten: con soltanto 5,8 kg a testa si piazza in 13esima posizione, davanti a Brasile (5,5 kg) e Stati Uniti (4,4 kg).

Un omaggio al caffè nella sua giornata internazionale lo ha fatto anche Paolo Nespoli sulla Stazione spaziale internazionale. Stamattina infatti l’astronauta italiano si è fatto un caffè grazie alla macchinetta ISSpresso (nata dalla collaborazione tra Agenzia spaziale italiana, Argotec e Lavazza), utilizzata per la prima volta lo scorso anno da Samantha Cristoforetti. “Normalmente non bevo molto caffè ma quando lo faccio è in nome della scienza per capire come funzionano i fluidi qui” ha twittato Nespoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *