What’s New in Italy
Boom di nascite dopo omelia del parroco

Boom di nascite dopo omelia del parroco

Don Gerardo Giacometti, di Castello di Godego (Treviso) aveva invitato i parrocchiani a darsi da fare: nel 2017 le nascite sono già 51

E’ stato sufficiente che, dal pulpito, un sacerdote dicesse alla gente che ascoltava la messa ‘Basta tv’ perché, un anno dopo, proprio in quel paese ci fosse un boom di nascite. Poteri divini, verrebbe da dire. O da leader, se vogliamo uscire dall’ambito ecclesiale.

L’uomo in questione è don Gerardo Giacometti, parroco a Castello di Godego, in provincia di Treviso. Commentando il minimo storico di nascite in Italia nel 2016, durante l’omelia, il sacerdote aveva esortato i parrocchiani: “Genitori, spegnete la tv e datevi da fare”. Detto, fatto. Oggi a Castello di Godego i fiocchi azzurri e rosa non si contano sui portoni delle case.

Lo stesso parroco ha parlato al ‘Gazzettino’ di questo exploit: “Non abbiamo più spazio per i nomi dei neonati nel tabellone della chiesa. E sono tutti figli dovuti, sia chiaro”. I parrocchiani di don Gerardo hanno preso alla lettera l’invito del loro pastore. Da gennaio a settembre del 2017, i battesimi sono stati addirittura 51, a fronte di 40 funerali. Nel 2016 erano stati 46, contro 52 morti. Nel 2015 45 con 56 morti. Insomma, il declino che pareva inesorabile non solo ha rallentato, ma c’è stato il sorpasso dei lieti eventi. E il 2017 ancora non è terminato. Ma se proprio i numeri dovessero tornare a essere troppo vicini o se le morti dovessero tornare a sopravanzare le nascite, basterebbe un’altra omelia di don Gerardo Giacometti per invertire nuovamente la tendenza. Averne di parroci così carismatici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *