What’s New in Italy
Influenza: 5 milioni i casi previsti in Italia

Influenza: 5 milioni i casi previsti in Italia

La diffusione sarà condizionata anche dal clima e dall’adesione alla campagna di vaccinazione

Mentre 60-80mila italiani la scorsa settimana sono stati colpiti dalle sindromi parainfluenzali a causa del clima ballerino, gli studiosi fanno il quadro sull’ondata influenzale che arriverà il prossimo inverno: sono almeno circa 5 milioni i casi attesi.

La stagione influenzale 2017-18 sarà di media intensità con un solo virus nuovo (una variante dell’A/H1N1 detta Michigan, già compresa nel vaccino); tale variante e l’A/H3N2 sono quelle che hanno determinato più malati in Australia.

E’ proprio l’emisfero australe, dove l’inverno si è appena concluso, a dare un’indicazione di quello che ci attenderà: lì si è avuta una buona diffusione. Determinante nel numero dei casi di influenza anche il clima che si avrà in inverno: con l’aumentare del freddo aumentano infatti anche le persone contagiate.

E, come sottolinea Fabrizio Pregliasco (virologo dell’università degli Studi di Milano), vi è anche l’incognita della “quota di casi da virus B” e la “disponibilità di vaccini quadrivalenti, o comunque adiuvati per gli anziani”.

La campagna di vaccinazione, che lo scorso anno ha avuto un incremento delle adesioni, partirà a metà ottobre. L’augurio, sottolinea Pregliasco, è che l’adesione “sia ancora maggiore quest’anno, soprattutto per quanto riguarda le vaccinazioni negli anziani, visto che siamo ancora a livelli bassi”.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *