What’s New in Italy
Vende neonato su Facebook: ma è un troll

Vende neonato su Facebook: ma è un troll

La donna è di Milano e ha 28 anni: ha ammesso di aver scritto l'annuncio per vivacizzare la chat. Adesso è indagata in stato di libertà

Il mercatino di Facebook è tornato sulle prime pagine per un annuncio choc: “Vendo neonato al miglior offerente: prezzo di partenza 10 mi,a euro”. A pubblicare l’annuncio una donna di 28 anni. C’era anche una immagine ecografica di un feto al quinto mese di vita.

La ragazza è ora indagata in stato di libertà perché ha ammesso di essere stata lei a scrivere quell’annuncio, in modo provocatorio però. Insomma, era un troll. Ma ora la 28enne è nei guai. Si tratta di una donna sposata di Milano, ha un impiego in un esercizio commerciale. L’annuncio non è passato inosservato al Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania. L’identificazione è arrivata subito, c’è stata la perquisizione domiciliare e informatica, come disposto dalla Procura di Catania, eseguita dalla Polizia Postale di Milano.

La donna non è incinta. Ha copiato l’immagine da un gruppo online di mamme e l’ha pubblicata su Facebook. Il motivo? Voleva attirare l’attenzione e dare vita a una vivace chat. La Polizia Postale consiglia di non rispondere mai a un troll, “ignorando le provocazioni e segnalando, comunque, i contenuti che potrebbero configurare reati procedibili d’ufficio o imminenti pericoli al fine, in ogni caso, di verificarne la fondatezza. Coloro che si rendono autori di tali condotte possono rendersi responsabili di illeciti penalmente o civilmente perseguibili”.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *