What’s New in Italy
Autunno: equinozio rinviato di un giorno

Autunno: equinozio rinviato di un giorno

L’addio all’estate soltanto domani, come da mille anni a questa parte

21 settembre equinozio d’autunno. Lo si è imparato sui banchi di scuola, lo si sente ripetere sempre e ovunque. E se oggi ci si è affrettati a dire addio all’estate è stato un errore.

L’equinozio di autunno non cade più in tale data da un millennio e affinché succeda di nuovo bisognerà attendere il 2092 e poi il 2096.

L’equinozio d’autunno si verifica quando il Sole nel suo moto apparente nel cielo si trova all’incrocio tra equatore celeste e la proiezione nel cielo dell’orbita terrestre. Quando avviene tale evento le ore di luce corrispondono alle ore di buio (equinozio deriva dalle parole latine aequus, che significa uguale, e nox, che significa notte). Un fenomeno che non avviene sempre nella stessa data, per via dell’introduzione di un giorno ogni 4 anni, ma che oscilla tra il 21 e il 24 settembre con maggiore frequenza nei due giorni centrali (l’ultima volta che è capitato il 24 è stato nel 1931 e succederà di nuovo nel 2303).

Quest’anno diremo addio all’estate alle 22,02 di domani, 22 settembre.

Come ricorda Paolo Volpini, dell’Unione astrofili italiani (Uai), quest’anno l’equinozio coincide anche con la congiunzione fra la Luna e Giove che può essere osservata in serata vicino alla costellazione della Vergine.

Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *