What’s New in Italy
Prodotto interno bici: in Italia vale 4 miliardi di euro

Prodotto interno bici: in Italia vale 4 miliardi di euro

Legambiente ha calcolato il Pib diviso per settori e per regioni. Emilia Romagna, Veneto e Trentino Alto Adige ai livelli dei Paesi comunitari

Che cos’è il Pib? E’ il Prodotto Interno Bici, ossia il valore economico della bicicletta, misurato per la prima volta in Italia e diviso per regioni. Volete sapere a quanto ammonta? A oltre 4 miliardi di euro all’anno (4.156 miliardi), stimati attraverso dieci parametri relativi alla mobilità urbana nelle varie zone del nostro Paese.

Il mercato bici, componentistica, accessori e riparazioni vale 1.161 miliardi, i benefici sanitari legati ad attività fisica e conseguente riduzione della sedentarietà a 1.054 miliardi, i benefici sociali e sanitari per i bambini a 960 milioni, i benefici derivanti dalla riduzione dell’assenteismo sui luoghi di lavoro a 193,180 milioni, la riduzione dei costi ambientali del gas serra a 94,390 milioni, la riduzione dei costi sociali dei gas serra a 428 milioni, il miglioramento delle qualità dell’aria a 18,266 milioni, il contenimento dei danni sanitari causati dal rumore a 12,8740 milioni, il risparmio di carburante a 127,309 milioni.

Il Pib è stato misurato da Legambiente e il rapporto è stato presentato a Pesaro. Erano presenti molti sindaci, a cui è stato chiesto di sottoscrivere la ‘Dichiarazione dei diritti del ciclista urbano’. Nel rapporto non è compreso il cicloturismo che, in Italia, movimenta altri 2 miliardi di euro all’anno.

In Italia, a usare la bicicletta per studio o lavoro sono 1.012.000 persone, che salgono a 1.729.696 considerando la totalità dei residenti che sceglie le due ruote. E’ il 3,5% degli occupati per il percorso casa – lavoro, il 2,4% dei bambini e degli studenti fino a 34 anni per il collegamento con scuola o università. Negli altri Paesi europei, la media è all’8%, dunque siamo in ritardo.

L’Emilia Romagna, il Trentino Alto Adige e il Veneto sono le tre regioni che sono in media con il resto dei Paesi comunitari. La Lombardia è in testa per Pib in termini assoluti, con 977,537 milioni, poi c’è l’Emilia Romagna (887,176), il Veneto (883,069) e la Toscana (328,584).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *