What’s New in Italy
Valentino Rossi: rubata lastra della frattura a tibia e perone

Valentino Rossi: rubata lastra della frattura a tibia e perone

Qualcuno è entrato nell'archivio digitale dell'ospedale di Ancona, ha copiato la radiografia per cederla all'esterno. E' stata pubblicata sui social

L’ospedale di Ancona ha segnalato un furto davvero singolare: è stata infatti trafugata la radiografia effettuata alla gamba di Valentino Rossi subito dopo l’incidente che gli ha provocato la frattura di tibia e perone.

Secondo ‘Il Resto del Carlino’, il colpevole sarebbe entrato nell’archivio digitale degli ‘Ospedali Riuniti’, facendo una copia del referto, per poi cederlo all’esterno. Qualcuno lo avrebbe quindi pubblicato sui social e, proprio grazie a questo particolare, è scattata l’indagine.

Ricordiamo che il pilota della Yamaha si era fatto male il 31 agosto e ad Ancona era stato successivamente ricoverato per l’operazione di riduzione della frattura. Insomma, il primo colpevole andrebbe ricercato tra i dipendenti dell’azienda sanitaria marchigiana. L’indagine è scattata internamente ma anche esternamente. ‘Ospedali Riuniti’ ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Ancona.

Sono ora gli operatori della polizia postale di Ancona che si stanno occupando della vicenda, lavorando sulle tracce lasciate da uno dei 3 mila dipendenti che, tra l’1 e il 2 settembre, avrebbe avuto accesso all’archivio con la sua password per poi copiare il referto e cederlo. La lastra potrebbe essere quella fatta immediatamente dopo la caduta a Urbino e poi passata ai colleghi di Ancona.

Chi ha voluto la lastra? Perché? Solo per avere un cimelio del campione, per spionaggio motoristico? Per curiosità? La vicenda non è chiara.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *