Bilancia: se sale dipende anche dalla polvere

Bilancia: se sale dipende anche dalla polvere

Università americana scopre sostanze in essa contenute che favoriscono l’accumulo di grasso

Ingrassare senza sapere il perché, e se la causa fosse la polvere? Di fronte a un aumento di peso i primi responsabili sono considerati sempre una dieta alimentare non equilibrata e poca attività fisica. La ‘Duke University’ di Durham (Carolina del Nord, Stati Uniti) ha però scoperto come un elemento cruciale è rappresentato proprio dalla polvere: le sostanze chimiche introdotte attraverso la respirazione (obesogeni) possono influenzare il sistema endocrino, portare le cellule adipose a un maggiore accumulo di trigliceridi e al conseguente aumento di peso.

Gli obesogeni sono presenti in numerose sostanze normalmente presenti all’interno delle abitazioni, tra cui vernici, adesivi e gli stessi vestiti che si indossano. Quelli che maggiormente influiscono sull’ingrassamento sono gli ftalati, i ritardanti e il bisfenolo-A ma i più gravi sono la piracoblastina, il ritardante di fiamma Terbutil-fenil difenil fosfato e il plastificante dibutil ftalato (DBP).

La ricerca dell’Università americana ha inoltre dimostrato come per attivare il processo siano sufficienti soltanto pochi microgrammi. I soggetti più a rischio, inoltre, sono i bambini che vengono più facilmente a contatto con le sostanze incriminate giocando spesso sul pavimento.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Tag utilizzati:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *