730 precompilati: da oggi a disposizione online

730 precompilati: da oggi a disposizione online

Sono utilizzabili da 30 milioni di cittadini, contengono 800 milioni di informazioni. Per usufruirne, bisogna essere in possesso del codice

Da martedì 18 aprile l’Agenzia delle Entrate rende disponibili, sul suo sito, i modelli di dichiarazione dei redditi precompilati per 30 milioni di contribuenti. Dichiarazioni che contengono 800 milioni di informazioni, in molti casi traducibili in sconti fiscali. Dal 2 maggio al 24 luglio sarà inoltre possibile fare modifiche e integrazioni prima di spedire i 730.

L’Agenzia delle entrate ha registrato nelle precompilate 29 miliardi di spese sanitarie e 27,8 miliardi di spese relative a ristrutturazioni edilizie e bonus energia, che daranno diritto a sconti fiscali differenziati, a seconda che si tratti di detrazioni fiscali al 19 per cento, deduzioni o detrazioni da diluire in 5 o 10 anni. Le regole dei precompilati hanno ottenuto il via libera da parte del Garante della Privacy.

E’ il terzo anno che viene messa a disposizione la dichiarazione precompilata. Sulle spese sanitarie, per esempio, sono già calcolati sconti e abbattimenti delle imposte da pagare. Ci sono poi i miliardi relativi agli incentivi per ristrutturazioni, acquisti di arredi e migliorie energetiche degli immobili; contributi previdenziali per 18,2 miliardi; interessi passivi per 10 miliardi, relativi in particolare alla rata per mutui prima casa. Ci sono le spese di ristrutturazione sostenute dagli amministratori di condominio per 3,8 miliardi ; i contributi versati a colf e badanti per 694 milioni. Le spese universitarie, quelle funebri, i premi assicurativi.

Per poter accedere alla dichiarazione precompilata, è necessario essere in possesso delle credenziali a tutela della privacy: dal Pin dell’Agenzia delle entrate al codice dispositivo dell’Inps, allo Spid, che è un unico Pin nazionale previsto dalla pubblica amministrazione.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lascia un commento

Devi avere eseguito l'accesso per pubblicare un commento.